UN RIMEDIO OMEOPATICO PER LA NAUSEA IN GRAVIDANZA - Omeopatia pura
22343
single,single-post,postid-22343,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-1.7.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.5,vc_responsive
omeopatia

AGGIORNAMENTI

UN RIMEDIO OMEOPATICO PER LA NAUSEA IN GRAVIDANZA

LACTICUM ACIDUM

L’acido lattico è un intermedio della fermentazione dello zucchero. Nella sua forma pura è un liquido denso ottenuto dall’azione dei lattobacilli sul latte o sul lattosio, nella sua forma concentrata è un caustico usato per prevenire la fermentazione gastrointestinale.

I lattobacilli producono acido lattico a partire da prodotti di origine animale o vegetale in cui siano disponibili carboidrati. Essi si trovano all’interno della saliva, del tratto gastrointestinale e della vagina. Sono raramente patogeni.

L’acido lattico è quindi presente nelle secrezioni vaginali, nei succhi gastrici. Durante il lavoro muscolare inoltre, dalla fermentazione del glicogeno si produce acido lattico che, assieme all’acido fosforico gioca un ruolo importante nella contrazione muscolare. Lacticum acidum deve essere cosi confrontato con natrum phosphoricum, il rimedio omeopatico per le condizioni che si sviluppano dall’eccesso di acido lattico causato spesso dall’eccessivo consumo di zucchero. Malattie con eccesso di acidità.

Generalità:

Soggetti immaturi e infantili. Bambini scontrosi e imbronciati. Tendono ad aggrapparsi alla madre in tutti i modi. Si sentono a disagio a dover agire da soli.

Viene indicato come un rimedio specifico per la nausea in gravidanza. Questo rimedio però è anche indicato per diabete, artrite e gastrite.

Organotropismo:

DIGESTIONE, tratto digestivo. Muscoli, articolazioni. Ossa.

Caratteristiche generali:

  • Clima: caloroso, migl aria aperta
  • Sudorazione: profusa, ascelle e mani con odore acido. Piedi non offensiva.
  • Emaciazione e debolezza nonostante appetito vorace. Emaciazione e sete. Emaciazione e avversione all’attività fisica.
  • Orario: mattina agg, ore 17 agg
  • Avversione: cibi dolci, cibi acidi.
  • Desideri: latte, porridge, cibi acidi, latticello e dolci.
  • Cibo: dolci migl (III), mangiare migl (III), fumo agg (eruttazioni, nausea, bruciore e peso gastrico, tosse ed espettorazione viscosa) , dolci agg, latte agg.

Gastrointestinale:

Nausea in gravidanza peggiorata al mattino, migliorata mangiando, con eccessiva salivazione e pirosi. Nausea al risveglio in fumatori e bevitori. (Ipeca)

Lingua con patina spessa bianca-giallastra.

Urogenitale:

Urine abbondanti e diabete. Urine più abbondanti dei liquidi introdotti.

Torace:

Dolore alle mammelle che si estende alle ascelle, linfonodi ascellari ingranditi. Tendenza alle mastiti, mammelle sensibili prima del ciclo mestruale. Problemi con la lattazione (latte assente o troppo abbondante).

Estremità:

Gonfiore alle articolazioni e reumatismo. Movimento agg. Intolleranza all’esercizio fisico. Patologie reumatiche e sudorazione profusa. Patologie reumatiche e minzione frequente.

Sintomi combinati:

Diabete e reumatismo. Quando si scatena ad esempio una sciatalgia in un paziente diabetico.

Clinica:

Ritardo nello svezzamento, nell’imparare a camminare e a parlare.

Vertigini, sensazione di fluttuare, sensazione di testa vuota.

Cefalea aggravata dal vomito.

Iperventilazione: fiato corto, senso di oppressione toracica, nausea, vertigini, palpitazioni e sensazione di svenimento.

Ipotensione arteriosa.

Afte orali, salivazione profusa soprattutto nei bambini.

Iperacidità, eruttazioni di muco acido, salivazione profusa.

Mal di gola con senso di nodo alla gola.

Mammelle gonfie e dolenti, prima del ciclo mestruale agg, lattazione agg.

Nausea, mattino agg, gravidanza agg, mangiare migl.

Ipoglicemia: nausea, vertigini, tremori, digiuno agg, mangiare migl. Questo è un sintomo molto forte. Simboleggia l’infantilismo e l’immaturità. Utile nei bambini che necessitano di essere allattati molte volte nella notte. Disturbi al passaggio dall’allattamento all’alimentazione solida. Diabete mellito.

Diarrea acquosa, acida e acre. Eritema da pannolino.

Gambe pesanti, tremori con debolezza.

Diagnosi differenziale:

  • Aqua marina: maggior suppurazione e infiammazione dei linfonodi cervicali.
  • Iodum: desiderio di movimento, caloroso,nessun peggioramento di giorno.
  • Natrum muriaticum: molto simile, più ansia e sensibilità.
  • Petroleum: cute più secca e ruvida. Freddo e inverno pegg.
  • Sanicula aqua: nessun peggioramento di giorno, cute untuosa, addome ingrandito, stitichezza co feci grosse.
  • Sarcolacticum acidum
  • Medorrhinum
  • Pulsatilla pratensis
  • Sulphur
  • Phosphorus
  • Nux vomica
  • Natrum arsenicosum
  • Ipecacuana: la nausea è accompagnata da importante e continua salivazione. La saliva vomitata sembra calda, acida e corrosiva da lasciare un acuto bruciore nel suo progredire verso l’alto dallo stomaco alla bocca.
  • Benz-ac, Sep, Lac-D, Sym-R, Tab, Nat-S.

Fonti:

  • Materia medica omeopatica sinottica, Vol II, Frans Vermeulen.
  • Omeopatia e gli elementi della tavola periodica, Vol II, Jan Scholten.
  • Manuale guida ai sintomi chiave e di conferma, Roger Morrison.